Regione del Veneto

27 GENNAIO - GIORNATA DELLA MEMORIA

Pubblicata il 27/01/2022

“Arbeit macht frei”, il lavoro rende liberi: la bugia all'ingresso di molti lager, tra cui Auschwitz, era volta a prendersi gioco dei propri prigionieri, i quali in verità avevano perso i propri diritti ancor prima di entrare in quegli ambienti perversi e disarmanti. Il sacrificio dei principi morali nel regime nazista definisce per statuto come la follia sia una dimensione imprescindibile dell'uomo, per la quale è e sarà sempre necessario rimanere vigili e attenti. Consideriamo la Giornata della Memoria come un appello volta a ricordare il valore della nostra libertà: essa non è data, ma conseguenza dei sacrifici di chi, prima di noi, ha trovato la forza di prendersi la responsabilità di preparare il proprio futuro, nonché della comunità. Dimenticare significa perdere la direzione, la ragione per cui si fatica ogni giorno: mantenendo salde le fondamenta, ricordando le ferite del passato, stiamo infine proteggendo il sorriso nostro e delle generazioni future.

Categorie Cultura

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto